La Terra del Fuoco: in viaggio alla fine del mondo

La Terra del Fuoco

La Patagonia è una regione dell’Argentina che attira ogni anno un certo numero di turisti. In queste zone si va soprattutto per godere della vista di una natura aspra e al limite della sopravvivenza umana. Si trovano qui alcuni tra i più grandi ghiacciai del mondo, così come immense distese brulle e fredde, la steppa sudamericana.

In effetti la punta estrema del Sud America è oggi controllata, da un punto di vista politico, parte dall’Argentina e parte del Cile. Il nome di Terra dei Fuochi deriva da quando Magellano giunse qui, nel 1500, e vide immensi fuochi accesi degli indios lungo la costa.

La natura come non l’avete mai vista

Spesso chi visita per turismo il Sud America predilige luoghi caldi, dal clima tropicale o equatoriale, oppure si scelgono le mete in cui si possono visitare grandi città o i resti delle antiche popolazioni del luogo.

La Patagonia e la Terra del Fuoco non offrono nulla di tutto ciò. Il clima è infatti decisamente freddo, sfavorevole e adatto solo ai pochi coraggiosi che lo amano. Inoltre i centri abitati sono di dimensioni modeste, intervallati da immense distese di terreno brullo. La stessa Ushuaia, la capitale argentina della Patagonia, conta circa 50.000 abitanti.

Nei dintorni però la natura ci accoglie in tutta la sua bellezza. Oltre a montagne innevate e ghiacciaio da far invidia all’antartico, in queste zone è possibile anche vedere animali di ogni tipo, come ad esempio pinguini, orche, armadilli o albatros.

La Terra del Fuoco

La Patagonia è una regione dell’Argentina che copre una lunga fetta di terra sulla costa meridionale dello Stato, la Terra del fuoco è un insieme di isole, suddivise tra due stati, poste all’estremità sud del continente americano. Ushuaia si trova sull’isola più meridionale di tutte ed è circondata da numerose piccole isole.

Stiamo parlando di un Arco Nazionale dove ancora oggi la natura è del tutto incontaminata, che arriva fino alle zone più meridionali del mondo. La zona di Ushuaia ha un clima non eccessivamente freddo, mentre se ci si spinge fino a Capo Horn si può assaporare un clima estremo, causato dall’Oceano in condizioni spesso critiche.

Nelle vicinanze sono presenti anche stazioni sciistiche di un certo interesse e tra le isole della Terra del Fuoco è possibile praticare qualsiasi tipo di sport alpino, come ad esempio il trekking. Alcuni coraggiosi si avventurano anche tra le gelide acque, per qualche immersione o semplicemente per escursioni in kayak.

You might like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *