Graz, dove il passato incontra il futuro

Graz, dove il passato incontra il futuro

Testo di Sonia AnselmoGRAZ - Il campanile della chiesa di San Francesco, al di là del fiume, si sdoppia specchiandosi sulla Bolla Blu avvenieristica. L'oblò del museo incornicia l'orologio della torre. Enormi buche di…

Svizzera d'inverno, tra sport e feste

Svizzera d'inverno, tra sport e feste

Testo di Angela Rubino ZERMATT - Le foto e i filmati d'epoca, rigorosamente in bianco e nero, fanno commuovere e un po' sorridere. Sciatori abbigliati con bizzare tenute, goffi movimenti sulla slitta o trainati…

Stoccolma, un caldo Natale

Stoccolma, un caldo Natale

Testo di Iride Conti STOCCOLMA- Calore nel grande nord, mentre le luci di Natale illuminano le vie e scaldano gli animi. Dicembre è un mese particolare per Stoccolma e la Svezia. Quando la temperatura…

Alla scoperta di Graz con il Gastro-Tour

Alla scoperta di Graz con il Gastro-Tour

Testo di Sonia AnselmoGRAZ - Non è ancora l'alba e Graz è già animata. I numerosi contadini della regione sistemano la merce appena raccolta sulle bancarelle: è il mercato contadino, dal lunedì al sabato…

Sabbioneta e il sogno dei Gonzaga

Sabbioneta e il sogno dei Gonzaga

Testo di Gioia Stella Mesano SABBIONETA - Racconta la storia di un sogno. Quello di Vespasiano Gonzaga Colonna, del ramo cadetto dell'importante famiglia di Mantova, che volle costruire durante il Cinquecento una città ideale.…

Benessere e relax nella Termenland Stiriana

Benessere e relax nella Termenland Stiriana

Testo di Sonia AnselmoRiegersburg - La foschia di prima mattina avvolge tutto e si sposa con i fumi che escono dalle vasche. Sembra un panorama degno di qualche geyser islandese o andino, è invece…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.
Stampa
Nov
17

Stoccolma, un caldo Natale

stoccolmanataleapertura1Testo di Iride Conti

STOCCOLMA- Calore nel grande nord, mentre le luci di Natale illuminano le vie e scaldano gli animi. Dicembre è un mese particolare per Stoccolma e la Svezia. Quando la temperatura scende, il giorno si trasforma presto in notte. Ma a dare un'atmosfera calda e accogliente alla città ci sono le caffetterie e i ristoranti che si riempiono di candele, le strade che risplendono delle luminarie natalizie e le finestre delle case si accendono dei candelabri dell'Avvento. Le feste, però, qui iniziano con il 13 dicembre, una data fondamentale per gli svedesi. Nel giorno di Santa Lucia si celebra la luce, o la mancanza d'essa, essendo uno dei giorni più corti dell'anno, e in tutto il Paese è una delle tradizioni più antiche e amate. La Santa si festeggia con canti, candele, luci e i tipici dolci allo zafferano, lussebullar.

Stampa
Nov
13

Svizzera d'inverno, tra sport e feste

invernoapertura1Testo di Angela Rubino

ZERMATT - Le foto e i filmati d'epoca, rigorosamente in bianco e nero, fanno commuovere e un po' sorridere. Sciatori abbigliati con bizzare tenute, goffi movimenti sulla slitta o trainati da un cavallo, gruppi di persone su funivie di altri tempi. Fanno anche tenerezza, adesso che gli sport invernali sono assistiti dalla tecnologia. Oggi quelle immagini fanno da sfondo e da ricordo per un anniversario importante: la Svizzera compie 150 anni di turismo invernale. La neve sembra
la stessa da allora, così come i panorami fiabeschi tinti dai colori dell'alba, ma molto è cambiato. Fu per la combinazione di lungimiranza, azzardo e capitale naturale che la Svizzera si dedicò al turismo di questa stagione, che si è sviluppato nel corso degli anni puntando all'innovazione e ad un'offerta sempre allettante e su misuraper le tante richieste.

Stampa
Nov
10

Alla scoperta di Graz con il Gastro-Tour

graz2aperturaTesto di Sonia Anselmo

GRAZ - Non è ancora l'alba e Graz è già animata. I numerosi contadini della regione sistemano la merce appena raccolta sulle bancarelle: è il mercato contadino, dal lunedì al sabato dalle 6 alle 13, nella piazza Kaiser Josef, da tempo immemore dedicata agli scambi ortofrutticoli. Qui si può trovare qualsiasi prodotto rinomato della Stiria, dal famoso olio di semi di zucca alle mele. E poi pane di ogni genere, speck, salsiccie affumicate, funghi, torte fatte in casa e quant'altro. Così, ogni giorno, va in scena il lato godereccio e goloso di Graz, riconosciuta come città del Gusto d'Austria. È soltanto uno dei molteplici aspetti di questa vivibile città di contrasti e  soprese, che ospita musei, eventi culturali, architettura innovativa, antichi palazzi, centro medievale, tetti rossi e curiosi angoli da scoprire. C'è tanto da vedere a Graz.