Tromso si accende di verde con l'aurora boreale

Tromso si accende di verde con l'aurora boreale

Testo di Gioia Stella Mesano TROMSØ - Flash accecanti un verde psichedelico, tre scrisce in mezzo al cielo, una cortina fumosa che avvolge ogni cosa. Così la notte nordica si illumina all'improvviso. Ogni apparizione…

Vallese, gourmet ad alta quota

Vallese, gourmet ad alta quota

Testo di Sonia AnselmoMARTIGNY - Formaggi, albicocche, vini e liquori. Quest'angolo di Svizzera così fertile è il paradiso dei buongustai ad alta quota. Non solo Cervino, giacchiai e terme. Il Vallese è tutto da…

Il gioioso Natale di Monaco

Il gioioso Natale di Monaco

Testo di Sonia AnselmoMONACO - San Nicola si aggira tra la folla dello shopping nella pedonale Kaufingerstrasse. Si fa largo trascinando una slitta carica di mele e altri frutti, ogni tanto si ferma per…

Una giornata su La Via Lattea

Una giornata su La Via Lattea

Testo e foto di Luca Trambusti COMO- Si è conclusa con un grande successo l'undicesima edizione de “La Via Lattea” (http://www.lavialattea11.ch/ ), manifestazione che solitamente si svolge sul territorio svizzero (Canton…

Natale di tradizioni in Baviera

Natale di tradizioni in Baviera

Testo di Sonia AnselmoKEMPTEN - La neve non è ancora arrivata in Baviera. Giù nelle valli, la nebbia sembra avvolgere ogni cosa, mentre i cavalli tirano la carrozza nei boschi intorno a Bad Hindelang,…

Copenhagen in festa per Capodanno

Copenhagen in festa per Capodanno

Testo di Iride Conti COPENHAGEN - Veglioni classici, feste ed eventi fantastici. Copenhagen si accende di mille luci per il Capodanno, tra divertimento e tradizioni. Per la notte di San Silvestro la capitale danese ha in serbo…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.
Stampa
Dic
18

Tromso si accende di verde con l'aurora boreale

tromsoaperturaTesto di Gioia Stella Mesano

TROMSØ - Flash accecanti un verde psichedelico, tre scrisce in mezzo al cielo, una cortina fumosa che avvolge ogni cosa. Così la notte nordica si illumina all'improvviso. Ogni apparizione dell'aurora boreale è unica e magica. Difficile non rimanerne incantati: sembra una tavolozza colorata, con il verde luminoso, con punte di rosa alle estremità e un viola intenso al centro, magari creata da un pittore sotto gli effetti di qualche sostanza. E invece è la natura a mettere in scena questo spettacolo seducente che dura il tempo di un minuto, massimo due, e che lascia esterefatti gli osservatori a chiedersi se si è sognato o no. Da sempre l'aurora boreale ha affacinato i viaggiatori che esploravano il Grande Nord e le popolazioni locali per generazioni. Molte le leggende fiorite su di essa: per i vichinghi era l'armature delle Valchirie che spandeva una luce tremolante, per i Sami è "la luce che può essere ascoltata".

Stampa
Dic
15

Copenhagen in festa per Capodanno

capodannodaneseapertura1Testo di Iride Conti

COPENHAGEN - Veglioni classici, feste ed eventi fantastici. Copenhagen si accende di mille luci per il Capodanno, tra divertimento e tradizioni. Per la notte di San Silvestro la capitale danese ha in serbo tante sorprese, tra ciambelle di
marzapane assolutamente da assaggiare e i fuochi d'artificio da ammirare. Come di consueto, a mezzanotte del 31 dicembre, vengono organizzate feste a tema negli innumerevoli locali di Copenhagen e migliaia di visitatori si incontrano  sulla piazza di Amalienborg, davanti al Palazzo Reale per celebrare l’arrivo del nuovo anno e per augurarsi un  felice anno nuovo, Godt Nytår. E questa volta, dopo il successo del 2013, si può celebrare la serata al Tivoli aperto per la notte di San Silvestro e
fino al 4 gennaio. Sono davvero tante le occasioni per vivere queste festività in modo diverso.

Stampa
Dic
11

Natale di tradizioni in Baviera

bavieraaperturaTesto di Sonia Anselmo

KEMPTEN - La neve non è ancora arrivata in Baviera. Giù nelle valli, la nebbia sembra avvolgere ogni cosa, mentre i cavalli tirano la carrozza nei boschi intorno a Bad Hindelang, rinomata stazione invernale. Una gita romantica in un panorama verde, tra sentieri, alberi e campi. Normalmente in questa stagione è pieno di sciatori da fondo, ma quest'anno il clima è stato mite e il turismo partirà in ritardo. I cavalli, però, non sembrano curarsene e trotterellano gioiosi nel silenzio della natura, mentre il freddo pungente assale gli ospiti della carrozza. Solo il ritmico avanzare degli zoccoli sembra rompere l'incanto della natura. E quando i cavalli ritornano in paese la vita riprende il suo normale corso, con i negozietti aperti, la gente che si saluta e il profumo che invade le narici dalle panetterie. Bastano pochi chilometri in salita su per la montagna e l'atmosfera cambia.