Giornale di viaggi

LATITUDINEDEPLIANT“Viaggiare è come sognare: la differenza è che non tutti, al risveglio, ricordano qualcosa. Mentre ognuno conserva calda la memoria della meta da cui è tornato” così Edgar Allan Poe descriveva l’idea del viaggio. Latitudine X, il nuovo magazine online di viaggi e turismo, vuole essere questo.  Non solo un semplice sito internet, non un magazine qualunque, ma un vero e proprio punto di partenza che possa accompagnare l’utente in giro per il mondo senza lasciarlo mai solo, aiutandolo nella ricerca delle soluzioni a lui più congeniali, fornendogli un’assistenza tecnica, che lo guidi nella prenotazione per raggiungere la meta dei suoi sogni. E, cosa più importante, lasciarlo sognare anche solo per un momento mentre la città fuori urla di stress e si ingolfa di macchine.

LatitudineX è davvero la nuova dimensione del viaggio, in soli 3 mesi ha raggiunto una quota di 7.000 visitatori unici al mese, imponendosi sul mercato del web come un magazine diverso e completamente interattivo per l’utente. Sfruttando le potenzialità del web 2.0 il navigatore può costruirsi la sua Homepage preferita, interagire con un esperto del settore che risponderà alle esigenze di tutti coloro avranno bisogno di un consiglio su Paesi da visitare o sui visti da richiedere.

Il magazine si muove in un campo a metà strada tra una guida di viaggio e un patinato da edicola. Nelle pagine di “Info utili” l’utente potrà consultare tutto quanto sia possibile su collegamenti aerei, marittimi, vaccinazioni consigliate. In più un link diretto con il ministero degli Esteri fornirà notizie dettagliate sui Paesi a rischio.

La differenza fondamentale con tutti gli altri magazine online è che LatitudineX non recensisce le mete classiche, o meglio le tratta in modo trasversale. Così Miami non sarà solo un tour classico della città ma sarà visto e raccontato attraverso i personaggi delle serie televisive, come CSI, Duro a Morire, Dexter. E’ questo che la distingue dagli altri magazine di viaggio.  

L’idea del magazine è nata a Milano durante una serata d’inverno in cui 4 amici, tutti giornalisti professionisti si sono interrogati sul loro futuro. La radio della macchina suonava la canzone degli Avion Travel, L’atlante. Così il giorno dopo ognuno di noi aveva già il progetto scritto e in poco più di 8 mesi siamo andati online. “Il viaggio che abbiamo compiuto non è stata una meta esotica, ma un viaggio all’interno di noi stessi che ci ha fatto trovare la strada per raggiungere i nostri sogni”, raccontano gli editori.

Infine gli stessi editori hanno voluto dedicare il loro lavoro alla memoria di un’amica e collega del Corriere della Sera, Gloria Pozzi, scomparsa troppo giovane, che con i suoi viaggi di vita ha segnato profondamente le esperienze di ognuno di loro.

Visita www.latitudinex.it

Lascia un commento