L'oro biondo del Québec

L'oro biondo del Québec

Testo di Iride ContiMONTRÉAL - Durante l'autunno gli aceri si infiammano di rosso e regalano un'atmosfera unica al Québec. Ma non è l'unica stagione importante per la regione francofona del Canada. La primavera è…

Lipsia, la millenaria tra storia e musica

Lipsia, la millenaria tra storia e musica

Testo di Gioia Stella MesanoLIPSIA - Musica e Storia sembrano fondersi insieme fino a diventare una cosa sola. Bach e Wagner, Napoleone e Lutero. E tantissimo altro ancora. Lipsia, o Leipzig in tedesco, ha…

La Valletta, tra guerrieri e artisti

La Valletta, tra guerrieri e artisti

Testo di Gioia Stella Mesano LA VALLETTA - Guerriera e pacifica. Sospesa tra Medio Oriente e Occidente, tra Europa e mondo arabo. Le strade accecate dal sole e i muri dei palazzi sembrano raccontare…

Rio de Janeiro in festa per i 450 anni

Rio de Janeiro in festa per i 450 anni

Testo di Angela Rubino RIO DE JANEIRO - Appena è finito il Carnevale più amato in tutto il mondo e già si ricomincia con le feste. La Cidade Maravilhosa, la città meravigliosa, sembra non…

Le orme di Santa Teresa ad Avila

Le orme di Santa Teresa ad Avila

Testo di Angela Rubino ÁVILA - Religione, storia, arte e cultura. Un mix legato a quella che è sicuramente una delle figure più importanti di Spagna, Santa Teresa d'Ávila. Quest'anno si festeggiano i cinquecento anni dalla…

Valle d'Aosta, terra di castelli

Valle d'Aosta, terra di castelli

Testo e foto di Luca TrambustiAOSTA - La fama della Valle d'Aosta è strettamente legata alle alte montagne, molte oltre i 4000, vette mitiche ed alle bianche piste  da sci in rinomate località…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.
Stampa
Feb
23

Valle d'Aosta, terra di castelli

valdaostaaperturaTesto e foto di Luca Trambusti

AOSTA - La fama della Valle d'Aosta è strettamente legata alle alte montagne, molte oltre i 4000, vette mitiche ed alle bianche piste  da sci in rinomate località alpine e mondane. Ci si dimentica che la Dora Baltea che scorre sul fondo valle è la nostra piccola Loira. Come sul fiume della Francia in quello valdostano si trovano tanti castelli, con la loro storia che in alcuni casi risale ai primi del 1200.  Le costruzioni, difensive o residenziali, sono vecchi possedimenti delle più influenti famiglie della Valle o luoghi legati alla dinastia dei Savoia.
Sono 31 i castelli censiti in tutta la Valle, dislocati, nella maggior parte, sul fondo valle. Per vedere Castel Savoia occorre salire sino a Gressoney (nota località turistica sia invernale che estiva) mentre a metà della parallela valle d'Ayes Champolouc si trova, a Brusson, il Castello di Graines,  visitabile sono esternamente.

Stampa
Feb
05

Sanremo, non solo Festival

sanremoaperturaTesto di Iride Conti

SANREMO - Luci, suoni e fiori. Per una settimana l'anno è al centro dell'attenzione, l'ombelico dell'Italia. Appena arriva la domenica post festival, Sanremo torna ad essere quella che è, una gradevole cittadina di mare. Un piccolo centro tipico, la strada pedonale dello shopping, un porto pieno di barche, un lungomare con le palme, le aiuole di ciclamini e primule a colorarla, un clima decisamente mite e il Casinò a fare da polo d'attrazione. Ma a febbraio dimentica la tranquillità e il solito tran tran di provincia, per accendere i riflettori della ribalta televisiva. Ormai il suo nome è il sinonimo di Festival della Canzone italiana, anche se i vortici miliardari, le folle e l'interesse del pubblico non sono più quelli di una volta, quando qui si riversavano per sette giorni addetti ai lavori e fan. Niente più assediamenti davanti al teatro Ariston o nelle hall degli hotel, quasi quasi non importasse più a nessuno, e gli abitanti si sentono meno assaliti di un tempo, quando non potevano girare nelle strade.

Stampa
Gen
19

Varese, tra lago e cinema

vareseapertura1Testo e foto di Maurizio Barbato

VARESE - Esiste un percorso ideale che si snoda attraverso la provincia di Varese, partendo dal capoluogo e sino ad arrivare al lago Maggiore. Se Gavirate, Gemonio e Laveno, per citarne alcuni, sono le perle,  la provincia che dà nome all’omonimo lago è la collana che impreziosisce la regione lombarda, con i suoi giardini,  le ville e la vista sul maestoso monte Campo dei Fiori. Varese, ottavo comune della regione per popolazione, merita il caratteristico appellativo di Città Giardino dai numerosi parchi e giardini che si trovano nell'ambito del comune, in gran parte ville edificate tra il XVIII e l'inizio del XX secolo, prima da famiglie di nobili e più recentemente da industriali e rappresentanti dell'alta borghesia, originari soprattutto del capoluogo lombardo.
La città di Varese si trova in una posizione caratteristica, ai piedi del Sacro Monte, che fa parte dell’imponente Campo dei Fiori ed è  anche sede di un osservatorio astronomico. A segnare il margine più basso della città l’omonimo lago.