Scale d'oro e spiagge rosa nell'ovest di Creta

Scale d'oro e spiagge rosa nell'ovest di Creta

Testo e foto di Sonia Anselmo CHANIA - La scala sembra finire direttamente in cielo e quasi quasi ci si aspetta di sentire "Stairway to Heaven" dei Led Zeppelin  in sottofondo. Chissà se…

Amboise, sotto il segno della Storia

Amboise, sotto il segno della Storia

Testo di Sonia Anselmo AMBOISE - Le bandiere sventolano leggiadre nel cielo d'un azzurro cupo. Racchiudono in loro la storia di Francia, proprio come il castello a cui fanno da sentinelle. Amboise ha visto nelle sue…

Panorami irlandesi da Trono di Spade

Panorami irlandesi da Trono di Spade

Testo di Sonia Anselmo GLENARM - Il porticciolo incornicia il piccolo villaggio. La spiaggia di sabbia bianca lambita dalle morbide onde è il parco giochi di cani e bambini. Qualche uccello marino lancia il suo richiamo…

A casa di Leonardo a Clos Lucé

A casa di Leonardo a Clos Lucé

Testo e foto di Sonia Anselmo AMBOISE - La Vergine delle Rocce sembra giocare a nascondino tra le ombre del giardino. Appesa ad un ramo di un poderoso albero, la riproduzione del capolavoro si…

La Darsena e la Nuova Milano

La Darsena e la Nuova Milano

Testo e foto di Luca Trambusti MILANO - Expo 2015 ha contribuito a modificare il volto di Milano sede dell'esposizione mondiale. È' cambiata la skyline ma anche altri angoli della città sono stati interessati da…

Loira: vini, formaggi e castelli

Loira: vini, formaggi e castelli

Testo di Sonia AnselmoTOURS - Appagamento e abbandono al piacere: sembrano le parole d'ordine per la Valle della Loira. Non solo in senso visivo con la campi fioriti del giallo della colza, il verde…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.
Stampa
Mag
11

La Darsena e la Nuova Milano

darsenaaperturaTesto e foto di Luca Trambusti

MILANO - Expo 2015 ha contribuito a modificare il volto di Milano sede dell'esposizione mondiale. È' cambiata la skyline ma anche altri angoli della città sono stati interessati da lavori di ristrutturazione. Così, tra i lasciti materiali dell'evento c'è anche il nuovo volto che ha acquisito la Darsena. Situata a ridosso del centro, la Darsena è i punto di confluenza dei due principali “Navigli”, ovvero un sistema di canali navigabili che è stato importantissimo per la città di Milano.
Qui confluiscono i due Navigli: il cosiddetto Grande che unisce il Ticino più a nord ed il Pavese che raggiunge il fiume in prossimità di Pavia. Entrambi formano lo specchio d'acqua che in passato ha avuto il ruolo di porto delle navi che viaggiavano su questi canali ed è stato dazio e barriera verso il centro della città.

Stampa
Apr
30

Il treno freccia lenta nel paesaggio

trenoapertura1Testo e foto di Maria Luisa Bruschetini

SIENA - Sono di terra e cielo i colori della Val D’Orcia e dell’Amiata, tonalità per occhi assetati di sfumature, raggi di sole tagliati dall’erba o imprigionati  nella terra grigia come pioggia, un paesaggio imponente per la sua semplicità, che esige calma per lasciarsi assaporare, un palcoscenico perfetto  per un placido museo mobile. Il mito della velocità piegato alla lentezza per concedersi il lusso di osservare, senza altro da fare, che buttare lo sguardo dal finestrino. Andare da Siena a Monte Antico sull’Amiata attraversando le Crete Senesi a bordo di un treno storico è seguire un binario di emozioni. Lo sbattere delle porte che segna la partenza, aprire un finestrino e sentire l’odore della campagna, barcollare sull’oscillante connessione tra i vagoni, non si va per arrivare, ma per trascorrere. È un’emozione appagante il riappropriarsi del senso del viaggiare, dal 1996 il progetto Treno Natura offre questa opportunità di viaggiare lento.

Stampa
Apr
09

Subiaco, culla della stampa

Testo di Sonia Anselmo

subiacoaperturaSUBIACO - L'acqua gorgoglia insistentemente, creando un mormorio di fondo a spezzare il silenzio. L'Aniene scorre ripido tra le gole delle montagne e la cittadina, passa sotto il ponte medievale, sembra un puntino lontano dall'alto della roccia con il monastero. Subiaco è una terra di fiume e di monti, di carta e stampa, di santi e attrici. Radiosa, tra il verde germogliante della primavera e l'aria pungente, si affaccia alla stagione per commemorare un anniversario importante e per sottolineare il segno lasciato nella Cultura e nella Storia. Qui, nel monastero di Santa Scolastica, due allievi di Gutenberg, Arnold Pannartz e Conrad Sweynheym, nel 1465 stamparo il primo libro con la tecnica dei caratteri mobili in Italia. Era la copia del "De Oratore" di Cicerone, che oggi fa bella mostra di sè all'interno della biblioteca del monastero. Quest'anno si celebra alla grande la 550esima ricorrenza di questo fondamentale episodio. Fino ad ottobre Subiaco sarà al centro di molti appuntamenti interessanti, tra convegni, incontri, laboratori, attività per i bambini, workshop, visite guidate, premi letterari e quant'altro.