La terra che non c'era di Husum e dintorni

La terra che non c'era di Husum e dintorni

Testo e foto di Maria Luisa Bruschetini HUSUM - Scoprire il Mare del Nord e le sue terre transitorie di vento, mare e ingegno umano. Il vento che muoveva le pale dei mulini che…

Bremerhaven, città d'oltre mare e di oltre terra

Bremerhaven, città d'oltre mare e di oltre terra

Testo di Maria Luisa Bruschetini BREMERHAVEN - Bremerhaven potrebbe essere Despina di Italo Calvino, che un luogo per salpare e una sella che proseguire verso la terra. Chi arriva dalla terra “sa che…

Liverpool consacrata ai Beatles

Liverpool consacrata ai Beatles

Testo e foto di Claudia Di MeoLIVERPOOL - Situata nella Metropolitan County dell’Inghilterra. Chiusa nell’estuario della Mersey. Sfiorata dal Mare d’Irlanda e con un occhio rivolto al confine con il Galles. Per molti, anzi…

Amburgo, dove la bussola balla

Amburgo, dove la bussola balla

Testo e foto di Maria Luisa BruschetiniAMBURGO - Amburgo, città di porto fluviale da dove partono navi per le rotte oceaniche, l’Elba non è esattamente un torrente, è un mare di storie. Questa…

Conquistatori, santi e artisti a Spoleto

Conquistatori, santi e artisti a Spoleto

Testo e foto di Sonia AnselmoSPOLETO - Storia, cultura, architettura, gastronomia. I tanti aspetti di Spoleto, nel cuore dell'Umbria, antica e suggestiva, legata alla memoria collettiva per molti eventi, dalle rassegne d'arte varia,…

Saint Maurice e il tesoro millenario

Saint Maurice e il tesoro millenario

Testo di Gioia Stella MesanoSAINT MAURICE - Oro, argento, rubini e altre pietre brillano dai manufatti antichi. Piccoli e grandi capolavori dall'arte orafa, preziosi testimoni della Storia che hanno attraversato i secoli da osservatori…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.
Stampa
Set
15

Conquistatori, santi e artisti a Spoleto

spoletoaperturaTesto e foto di Sonia Anselmo

SPOLETO - Storia, cultura, architettura, gastronomia. I tanti aspetti di Spoleto, nel cuore dell'Umbria, antica e suggestiva, legata alla memoria collettiva per molti eventi, dalle rassegne d'arte varia, teatro, letteratura, balletto, alle leggende nelle pieghe dei secoli. E anche se non avesse tutto questo, basterebbe un giro nella cittadina, tra archi, vicoli, salite e piazze, per rimanere affascinati dalla sua bellezza e unicità. Ad esempio, il percorso per arrivare al Duomo, forse il monumento più conosciuto, è una deliziosa passeggiata tra botteghe che vendono i prodotti locali, tartufo soprattutto, piccoli negozi di artigianato, ristoranti dalle pietanze tipiche, mura bianche di pietra e stradine di ciottoli: all'improvviso si getta lo sguardo a sinistra ed eccola lì la Cattedrale di Santa Maria Assunta, in fondo alla celebre discesa che fa da sfondo a cartoline, fotografie e agli spettacoli del celeberrimo Festival dei Due Mondi.

Stampa
Ago
11

Spoltore, cultura, festival e birra

spoltoreaperturaTesto di Angela Rubino

SPOLTORE - Un palcoscenico medievale tra la collina e il mare. Spoltore, borgo incantato alle spalle di Pescara, sembra proprio stato ideato come luogo per manifestazioni artistiche. Non a caso, è famoso per lo Spoltore Ensemble Festival, un mix di teatro, spettacolo, musica e cultura che si svolge ogni anno dal 1983 durante l'estate. Siamo alla vigilia della nuova edizione, dal 16 al 21 agosto 2014. Il debutto è affidato al maestro Giorgio Albertazzi, che ha scelto di festeggiare il 92esimo compleanno proprio sulla scena del festival con la kermesse "Miti ed eroi" insieme alla fisarmonica del Maestro Davide Cavuti. A seguire un calendario ricco di eventi speciali, ospiti come Ornella Muti, Edoardo Siravo, Franco Castellano, Alessandro Haber, Corrado Tedeschi, con un occhio puntato sulla qualità culturale e sull'originalità delle proposte, come è sempre stato sin dalla nascita della manifestazione.

Stampa
Ago
04

In Cammino con Annibale

annibaleaperturaTesto di Sonia Anselmo

TUORO SUL TRASIMENO - I girasoli tingono di giallo i campi, piegando la gigantesca corolla al sole che tramonta sul lago. Trasmettono una sensazione di pace, eppure qui si combattè una delle più cruente guerre della Storia. Chissà se il vincitore Annibale si sia rasserenato dopo la battaglia ammirando i fiori, le distese verdi con gli ulivi e il luccicchio delle acque. Oggi, come nel 217 a.C., grazie ad un progetto lungimirante che ha permesso di conservare intatto il luogo, il panorama è lo stesso, un paradiso naturalistico incantevole. A Tuoro sul Trasimeno, oltre a mantenere il paesaggio, si tramanda la storia e per questo diventa la prima tappa di un itinerario culturale, il Cammino di Annibale, che ripercorre proprio le orme del grande condottiero e riporta alla memoria la seconda Guerra Punica con il clamoroso scontro tra Cartaginesi e Romani, vinto a sopresa e grazie alle tecniche d'agguato e di strategia dai primi.