Sulla via Lattea tra Como e la Svizzera

Sulla via Lattea tra Como e la Svizzera

Testo di Luca Trambusti COMO - La manifestazione culturale detta “La Via Lattea” in Svizzera è un evento consolidato nel tempo tanto che è arrivata alla sua 11^ edizione. Dopo così tanti anni questo particolare…

La brigata scodinzolante di San Francisco

La brigata scodinzolante di San Francisco

Testo di Gioia Stella MesanoSAN FRANCISCO - L'entusiasta Brixton prende seriamente il suo lavoro, sempre svolto vicino a studenti e ragazzi, ma ha un debole per i bambini: leccare i loro visini o…

Liverpool consacrata ai Beatles

Liverpool consacrata ai Beatles

Testo e foto di Claudia Di MeoLIVERPOOL - Situata nella Metropolitan County dell’Inghilterra. Chiusa nell’estuario della Mersey. Sfiorata dal Mare d’Irlanda e con un occhio rivolto al confine con il Galles. Per molti, anzi…

Le mille luci di Torun

Le mille luci di Torun

Testo di Harry Di PriscoTORUN - A nord di Varsavia, la cittadina polacca di Torun è suggestiva da ammirare al tramonto, entrando dalle porte medievali, attraverso un belvedere, che si apre al di…

Conquistatori, santi e artisti a Spoleto

Conquistatori, santi e artisti a Spoleto

Testo e foto di Sonia AnselmoSPOLETO - Storia, cultura, architettura, gastronomia. I tanti aspetti di Spoleto, nel cuore dell'Umbria, antica e suggestiva, legata alla memoria collettiva per molti eventi, dalle rassegne d'arte varia,…

Saint Maurice e il tesoro millenario

Saint Maurice e il tesoro millenario

Testo di Gioia Stella MesanoSAINT MAURICE - Oro, argento, rubini e altre pietre brillano dai manufatti antichi. Piccoli e grandi capolavori dall'arte orafa, preziosi testimoni della Storia che hanno attraversato i secoli da osservatori…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.
Stampa
Ott
01

Oktoberfest sulla neve

Un brindisi con il boccale, indossando il pantalone tradizionale "lederhosen" e sci di legno in stile vintage. È quello che ci vuole per iniziare la stagione nella valle dello Stubai, la più grande area sciistica austriaca su ghiacciaio. Il weekend d'inaugurazione all'insegna dell'Oktoberfest si tiene l'11 e 12 ottobre quando sarà possibile abbinare wurstel, musica e danze popolari, alle tanto attese belle sciate! Il vicino comprensorio dello Schlick 2000 invece apre la stagione invernale il 6 dicembre con un concerto della Hermes House Band, la band dance olandese che tra i suoi grandi successi ha realizzato la cover del singolo I Will Surivive di Gloria Gaynor e di Take me Home, Country Roads di John Denver.
La valle dello Stubai è uno dei migliori paradisi degli sport invernali, ideale per gli amanti del freeski e del freeride. Quest'anno per la sesta stagione sul ghiacciaio verrà allestito il Moreboards Stubai Zoo, lo snowpark. L'opening del 17-19 ottobre (Moreboards Stubai Premiere) prevede contest, sessions, party e la possibilità di provare le ultime novità dell’attrezzatura al Brandsaloon di Eisgrat. Altri appuntamenti per gli snowboarder il 15 novembre con Stubai Jam e da inizio aprile a metà maggio con la Spring Season. Dal 6 al 9 novembre invece lo SportScheck Glacier Testival offrirà l'opportunità di provare oltre 3.800 prodotti per gli sport invernali nel più grande test di attrezzatura delle Alpi. La sicurezza nel freeride sarà al centro di diversi eventi. Dal 15 al 16 novembre e dal 25 al 26 aprile il SAAC Basic Camp insegnerà agli amanti del fuoripista come usare un Artva, una sonda o una pala e cosa fare in caso di valanga, mentre test materiali, worskshops ed escursioni con le guide saranno il focus del Powder Department Freeride Camp del 20-22 febbraio. Dal 13 al 15 febbraio sarà la volta dello SportScheck Bivouac Camp con la possibilità di passare una notte a quota 3.000… E se allo sci preferite il volo… il 6-8 marzo la ventiquattresima edizione della Stubai Cup sarà l’occasione per vedere tanti parapendii con lanci dall’Elfer di Neufstift e dal Kreuzjoch di Fulpmes.

Info www.stubai.at

Stampa
Ott
01

Enogastronomia in fiera a Casale Monferrato

Dal 22 a 24 novembre il Palafiere di Casale Monferrato ospita Casaleat, tre giorni in cui in 15.000 mq si concentra un incredibile assortimento dell'eccellenza enogastronomica italiana, con particolare riferimento a quella di Piemonte, Liguria e Lombardia. Circa 500 espositori e un fittissimo programma fatto di degustazioni, corsi con chef blasonati, show cooking, incontri e persino spettacoli di intrattenimento legati al vino e al cibo. Un'occasione anche per conoscere Monferrato (inserito dall'Unesco nel patrimonio dell'umanità) in una stagione ricca di prodotti tipici come i tartufi e le verdure protagoniste della bagna cauda. Tutte le informazioni sul programma sul sito  www.casaleat.it.

Stampa
Ott
01

Tap vola in Colombia

Sono appena rientrati in Italia i 10 tour operator del fam trip a Bogotà organizzato da TAP Portugal, la compagnia aerea portoghese membro di Star Alliance, in collaborazione con l'ente del turismo colombiano Proexport e col DMC Incentivamos Colombia. Obiettivo del viaggio: far conoscere le novità del prodotto Colombia e l’introduzione del nuovo volo TAP per Bogotà (BOG) inaugurato lo scorso luglio.
Il nuovo collegamento TAP Lisbona-Bogotà viene operato 4 volte alla settimana, nei giorni di lunedì, martedì, giovedì e sabato, con la possibilità di proseguire verso Panama City. La triangolazione Lisbona-Bogotà-Panama City segue di pochi giorni l’inaugurazione della rotta Lisbona-Manaus-Belèm, nel nord del Brasile, rafforzando ulteriormente la posizione di TAP quale compagnia aerea di riferimento per l’America Latina.
“Ringraziamo i tour operator per la partecipazione così entusiasta a questa iniziativa che permette di vivere in prima persona l’esperienza sulla destinazione, non solo in loco ma anche a bordo dei nostri aeromobili, provando la qualità del servizio offerto da TAP così come la comodità del nuovo collegamento” ha dichiarato Araci Coimbra, General Manager TAP Portugal in Italia e Grecia.
TAP offre voli diretti da Roma, Milano, Bologna e Venezia verso l’hub di Lisbona, una vera e propria porta d’ingresso verso l’America Latina. Con l’introduzione del volo Lisbona-Bogotà-Panama City salgono a 4 i paesi dell’America Latina in cui il vettore è presente con un’offerta di ben 15 destinazioni: 12 in Brasile, Bogotà in Colombia, Panama City e Caracas in Venezuela.

Per informazioni www.flytap.it

Stampa
Set
30

A Las Vegas con American Airlines

Quest’autunno Las Vegas risuonerà delle vibrazioni di due colorati eventi culturali: il festival “Life is Beautiful” a ottobre e il “Rock’n’Roll Las Vegas Marathon” a novembre. Due ottime occasioni per visitare la “città dalle mille luci”, approfittando delle tariffe dall’Italia proposte da American Airlines.
“Life is beautiful” è un festival che unisce la migliore musica con l’arte e il cibo d’alto livello. Il festival, che quest’anno celebra la sua seconda edizione, si svolgerà dal 24 al 26 ottobre e sarà inaugurato dal party “Grills and Guitars”, una festa che unisce i migliori chef, del calibro di José Andrés e band locali, con il collettivo delle Pussy Riot come special guest sul palco del festival. Nei giorni successivi il programma alterna concerti dei grandi nomi della scena internazionale come Arctic Monkeys, Kanye West, Foo Fighters e Outkast. Per maggiori informazioni: http://lifeisbeautiful.com/
 Dedicato agli atleti, il “Rock’n’Roll Las Vegas Marathon” si svolgerà dal 14 al 16 novembre. L’evento sportivo di raccolta fondi a favore della Crohn’s & Colitis Foundation of America non è solo una manifestazione sportiva e di impegno sociale con la maratona e la mezza maratona la domenica ma anche un fine settimana di divertimento con la speciale Health and Fitness Expo, tanta musica e feste. Il festival si chiuderà il 16 novembre con la performance di Snoop Dog. Maggiori informazioni su: http://runrocknroll.competitor.com/las-vegas/
 American Airlines offre tariffe a/r dall’Italia per Las Vegas a partire da € 667,00. Partenze da Milano Malpensa e Roma Fiumicino con uno scalo. La tariffa di Economy Class è comprensiva di tasse e supplementi, soggetta a disponibilità e variazione a seconda della stagionalità.

Stampa
Set
29

Skyscraper Live da Chicago

Nik Wallenda torna con una nuova audace impresa che lo porterà verso la storica "Windy city”, Chicago: tenterà ancora una volta su un cavo sospeso nel vuoto e senza una rete di protezione, come da tradizione della famiglia Wallenda, di passare da un grattacielo ad un altro della città statunitense.
L’evento “SKYSCRAPER LIVE WITH NIK WALLENDA”, trasmesso in oltre 220 paesi e previsto a Chicago il 2 novembre (19:00 ora locale), andrà in onda in Italia in esclusiva e per la prima volta in diretta su DISCOVERY CHANNEL (Sky canali 401, 402 e in HD) il 3 novembre alle ore 02:00.
La precedente sfida risale a giugno 2013, quando Wallenda ha conquistato il suo ottavo record mondiale attraversando il Grand Canyon senza corde di sicurezza su un cavo metallico lungo 425 metri e spesso 5 centimetri, teso ad una altezza di 457 metri. La trasmissione in diretta ha frantumato ogni record con un picco di 13 milioni di spettatori, diventando il più seguito evento live di Discovery, generando 1,3 milioni di tweet e classificandosi come lo show più seguito sui social.
“SKYSCRAPER LIVE WITH NIK WALLENDA” sarà seguito da decine di telecamere che verranno posizionate in tutta la città e sugli elicotteri, in modo da immortalare la camminata notturna in una delle più ventose città d’America, dove spesso le condizioni meteo cambiano improvvisamente creando innumerevoli ostacoli. Per la prima parte del passaggio, Wallenda camminerà per più di due isolati, per la prima volta con un aumento di pendenza di 15 gradi, dalla Marina City's West Tower al Leo Burnett Building, a più di 50 piani di altezza sopra il fiume Chicago. La seconda parte della “passeggiata” si estenderà dalla Marina City's West Tower alla Est Tower.
“Sarà la più incredibile passeggiata sul filo del rasoio della mia carriera” ha detto Wallenda, “Non riesco a pensare ad una città migliore di questa”.
Nik dedica questa nuova impresa alla sua famiglia, in particolare al suo bisnonno, il leggendario Karl Wallenda, morto dopo essere caduto da una corda tesa a Puerto Rico nel 1978. A Chicago sarà affiancato dalla moglie e dai tre figli, dai suoi amici e da un team di ingegneri guidato dal padre Terry Troffer.
Famoso come il più grande dei funamboli, NIK WALLENDA (34 anni) inizia a camminare sul filo all’età di soli 4 anni e rappresenta la settima generazione della leggendaria famiglia dei “Flying Wallendas”, protagonisti delle più famose performance acrobatiche al mondo come la più alta piramide da otto persone in Florida, nel Febbraio 2011.La voglia di superarsi ha sempre spinto Nik a tentare nuove incredibili sfide: tra i suoi otto record mondiali c’è anche la più lunga camminata sopra una cascata (472 metri, Cascate del Niagara, Giugno 2012).

Per informazioni www.discoverychannel.it

 

Stampa
Set
29

De Chirico a Monza

Dopo uno straordinario lavoro di restauro, le splendide sale della Reggia di Monza sono pronte ad accogliere un ricco programma di attività culturali. Ad inaugurare la stagione delle grandi mostre è “Giorgio de Chirico e l'oggetto misterioso” ospitata nel Serrone della Villa Reale fino al 1 febbraio 2015.
La mostra, promossa dal Consorzio Villa Reale e Parco di Monza in collaborazione con il Comune di Monza, è ideata, prodotta e organizzata da ViDi in collaborazione con la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico.
Giorgio de Chirico è senza dubbio la figura artistica più importante e poliedrica del panorama italiano del Novecento. Pittore, scultore, scenografo, costumista, scrittore, illustratore di opere letterarie, dal racconto mitologico ai grandi classici moderni, grande conoscitore della filosofia antica e moderna e amante della cultura classica, riporta nelle sue opere elementi di questa sconfinata conoscenza. La sua pittura metafisica è carica di suggestione, ricca di atmosfere enigmatiche in cui dominano l'immobilità e il silenzio, dove la prospettiva ha un ruolo fondamentale all'interno della composizione.
L'esposizione, a cura di Victoria Noel-Johnson con la collaborazione di Simona Bartolena, presenta oltre trenta opere della collezione della Fondazione Giorgio e Isa de Chirico dagli anni Quaranta fino alla metà degli anni Settanta, con l’obiettivo di illustrare il ruolo che l’oggetto misterioso gioca nella produzione artistica del Maestro.
Il percorso della mostra sarà iconografico, per meglio approfondire il rapporto del pittore con alcune tematiche della sua ricerca, in particolare con la presenza ricorrente di alcuni oggetti. 
Il microcosmo artistico di Giorgio de Chirico, fatto di visioni, fantasie e ricordi, ci offre un punto di vista inconsueto su oggetti comuni e molto famigliari che pensiamo di conoscere, ma che all'interno dell'opera assumono un significato diverso nel momento in cui vengono combinati tra loro in modo inaspettato o illogico. Il pubblico potrà immergersi nei mondi metafisici del Maestro attraverso straordinarie tele come “Interno metafisico con pere”, “Sole sul cavalletto”, “La meditazione di Mercurio”, “Il poeta e il pittore” e molti altri.
Lungo il percorso espositivo le opere saranno accompagnate da video, racconti suggestivi e suoni per un'immersione completa nella vita e nell'opera di Giorgio de Chirico. Attraverso i suoi ricordi, le sue fantasie e le sue visioni il pubblico avrà la possibilità di scoprire la straordinaria personalità artistica e umana del Grande Metafisico che ritroviamo in tutti i suoi lavori e che ha avuto un ruolo fondamentale nello scenario artistico internazionale del Novecento.
Per tutta la durata della mostra una serie di attività didattiche, laboratori creativi e visite guidate permetteranno anche ai più piccoli di avvicinarsi all'arte del Maestro metafisico.

Informazioni
Tel. 039.2312185 / 02 45496874
www.dechiricomonza.com - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.reggiadimonza.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://www.facebook.com/ReggiaDiMonza