La terra che non c'era di Husum e dintorni

La terra che non c'era di Husum e dintorni

Testo e foto di Maria Luisa Bruschetini HUSUM - Scoprire il Mare del Nord e le sue terre transitorie di vento, mare e ingegno umano. Il vento che muoveva le pale dei mulini che…

Bremerhaven, città d'oltre mare e di oltre terra

Bremerhaven, città d'oltre mare e di oltre terra

Testo di Maria Luisa Bruschetini BREMERHAVEN - Bremerhaven potrebbe essere Despina di Italo Calvino, che un luogo per salpare e una sella che proseguire verso la terra. Chi arriva dalla terra “sa che…

Liverpool consacrata ai Beatles

Liverpool consacrata ai Beatles

Testo e foto di Claudia Di MeoLIVERPOOL - Situata nella Metropolitan County dell’Inghilterra. Chiusa nell’estuario della Mersey. Sfiorata dal Mare d’Irlanda e con un occhio rivolto al confine con il Galles. Per molti, anzi…

Amburgo, dove la bussola balla

Amburgo, dove la bussola balla

Testo e foto di Maria Luisa BruschetiniAMBURGO - Amburgo, città di porto fluviale da dove partono navi per le rotte oceaniche, l’Elba non è esattamente un torrente, è un mare di storie. Questa…

Conquistatori, santi e artisti a Spoleto

Conquistatori, santi e artisti a Spoleto

Testo e foto di Sonia AnselmoSPOLETO - Storia, cultura, architettura, gastronomia. I tanti aspetti di Spoleto, nel cuore dell'Umbria, antica e suggestiva, legata alla memoria collettiva per molti eventi, dalle rassegne d'arte varia,…

Saint Maurice e il tesoro millenario

Saint Maurice e il tesoro millenario

Testo di Gioia Stella MesanoSAINT MAURICE - Oro, argento, rubini e altre pietre brillano dai manufatti antichi. Piccoli e grandi capolavori dall'arte orafa, preziosi testimoni della Storia che hanno attraversato i secoli da osservatori…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.
Stampa
Set
19

Nasce la collana di guide "OltreCasello"

Una collana di guide dal taglio singolare: strutturate per micro-aree di territorio, sempre adiacenti all’asse autostradale. Il titolo della collana “OltreCasello” dice già tutto e l’obiettivo è semplice: suggerire al viaggiatore che transita sulla A4 di concedersi un break, illustrando – in pillole – tutto ciò che c’è di interessante da vedere, comprare, assaggiare, nel raggio di una manciata di chilometri oltre – appunto – il casello.
Un’idea di Echo Comunicazione d’Impresa, che Autovie Venete ha “sposato” con entusiasmo perché risponde perfettamente alla finalità che la Concessionaria ha da sempre affiancato alla sua missione principale (la gestione autostradale), ovvero la promozione del territorio. Il progetto si articola in una serie di pubblicazioni formato “pocket” (quindi perfette per essere conservate in auto) realizzate con la collaborazione di Turismo Fvg, ricche di spunti e suggestioni.
Un connubio solo apparentemente strano quello autostrada/territorio visto che dietro c’è quasi una sfida: coniugare fast and slow. Autostrada, infatti, è sinonimo di velocità mentre il turismo presuppone se non la lentezza per lo meno un ritmo meno sostenuto. All’interno di uno spostamento rapido, però, qualche volta ci si può concedere anche una breve sosta, sufficiente comunque a scoprire un pezzetto di Friuli Venezia Giulia, ad assaggiare un piatto tipico, ad acquistare un prodotto locale prodotto dagli artigiani del gusto di cui l’Italia è ricca, a visitare un piccolo – sconosciuto – museo, dove, la maggior parte delle volte, sono esposti pezzi rari della storia e della cultura.
“È un gesto d’affetto verso la Regione – ha detto il presidente di Autovie Venete, Emilio Terpin, durante la presentazione del primo volume della collana, dedicato ai dintorni del casello di Villesse (Gorizia) – un progetto orientato a far conoscere le cosiddette località minori che vuole essere anche un contributo al rilancio economico del territorio”.
La collana si avvale del coordinamento editoriale di Alessia Spigariol, mentre i testi sono stati curati da Mara Bon e Christian Seu. I volumetti saranno distribuiti gratuitamente nei Centri Assistenza Clienti di Autovie Venete e, attraverso Turismo Fvg, forniti alle strutture ricettive della regione, dagli alberghi ai bed and breakfast.

Stampa
Set
19

Benessere esclusivo con U SPA di Constance

Il benessere più esclusivo dei tropici è firmato Constance Hotels and Resorts. Il gruppo alberghiero con hotel e resort di lusso nell’Oceano Indiano presenta U SPA by Constance, il nuovo brand che allinea tutte le spa di Mauritius, delle Seychelles e delle Maldive alla filosofia del gruppo, incentrata sulla persona, sul raggiungimento della felicità dell’ospite, attraverso una cura e un servizio unici e altamente personalizzati.
Guidate dal medico naturopata – Dr. Chase Webber - , le spa del Belle Mare Plage e del Prince Maurice a Mauritius, del Lémuria e di Ephelia alle Seychelles e di Halaveli e Moofushi alle Maldive propongono lo stesso menu dei trattamenti. I prodotti U SPA utilizzati sono tutti naturali e ispirati alle piante, ai fiori e ai frutti dell’Oceano Indiano. Ylang ylang, vaniglia, cocco, frangipane e aloe vera sono gli ingredienti aromatici alla base delle creme e degli oli da massaggio, per un’esperienza sensoriale unica, che rimane piacevolmente impressa nella memoria anche una volta tornati a casa.
Tra i trattamenti U SPA Classic, un’ampia gamma di massaggi viso e corpo, come il Massaggio Signature U, che viene di volta in volta personalizzato sulla base dei bisogni e dei desideri dell’ospite, andando a stimolare tutti i punti vitali del corpo, attraverso movimenti continui praticati dai terapisti più esperti.
Gli ospiti più esigenti possono scegliere, presso alcune spa, i rituali U SPA Deluxe, ideati da prestigiosi brand beauty internazionali come Sisley, Shiseido e Valmont, oppure sperimentare i trattamenti firmati dal podologo delle star Brice Nicham (esclusiva Constance Le Prince Maurice).
Tra le novità introdotte: programmi di fitness su misura, come il Bodyweigh training e una serie di innovative proposte culinarie studiate sulla base delle ultime ricerche in campo nutrizionale.
USPA by Constance è in esclusiva presso:
Constance Le Prince Maurice (5*L) – Mauritius
Constance Belle Mare Plage (5*) – Mauritius
Constance Lémuria (5*L) – Seychelles
Constance Ephelia (5*) – Seychelles
Constance Halaveli (*L) - Maldive
Constance Moofushi (5*) - Maldive

Per maggiori informazioni e prenotazioni www.constancehotels.com/

Stampa
Set
19

Arte al nuovo Moxy Milan Hotel a Malpensa

Moxy Hotels, il nuovo lifestyle brand parte del gruppo Marriott International, che ha debuttato il 1° settembre con il suo primissimo hotel Moxy Milan, si fa promotore delle nuove forme di arte contemporanea, lanciando la sfida Moxy Blank Canvas, aperta a giovani pittori, illustratori e artisti di street art di tutto il mondo.
L’obiettivo è quello di selezionare tra gli artisti partecipanti il primo Artista Residente del nuovo Moxy Milan, che riceverà un premio in denaro e la possibilità di esporre le proprie opere d’arte nei prossimi hotel del brand. Per partecipare è necessario registrarsi e presentare la propria opera, realizzata appositamente per Moxy, su MoxyHotels.com/BlankCanvas, dove sono descritte tutte le regole del concorso.
I tre finalisti, selezionati da una giuria di esperti, saranno invitati a realizzare un’opera d’arte originale davanti a un pubblico selezionato di media, esperti d’arte e ospiti di Moxy Milan, durante l’evento su invito che si terrà a fine ottobre presso l’hotel. 
Moxy Milano ha aperto l’1 settembre presso il Terminal 2 dell’Aeroporto di Malpensa, lanciando ufficialmente nel mondo il nuovo brand MOXY Hotels, un rivoluzionario concetto di economy hotel, che combina stile, tecnologia e tariffe convenienti, pensato per viaggiatori giovani, dinamici, globali e sempre connessi. MOXY Hotels offre un’esperienza di soggiorno intelligente e spiritosa, dove lavoro, relax e divertimento convivono in maniera innovativa. 
All’arrivo in hotel, gli ospiti sono accolti dalla crew di MOXY Milano nell’ampia e luminosa lobby, dove effettuare il check-in. Gli interni sono ispirati ai boutique hotel e fondono materiali lavorati e grezzi, linee geometriche e forme sinuose, spazi pubblici e privati. Lo spazio della lobby mescola sapientemente colori e forme con un arredamento moderno e contemporaneo. Gli ospiti potranno rilassarsi nella lounge, leggere un libro della biblioteca dell’hotel, connettersi ai social media o incontrarsi con gli amici. 
Moxy Milano è situato all’interno del Terminal 2 dell’aeroporto di Milano Malpensa. Un servizio di shuttle gratuito, attivo 24/24 collega il Terminal 2 al Terminal 1.
Le tariffe del nuovo Moxy Milano partono da €79 a camera a notte. Fino al 31 ottobre, è disponibile la tariffa di lancio di €55 (IVA inclusa, tassa di soggiorno esclusa). Per approfittare dell’offerta, visitare www.moxyhotels.com inserendo il codice promozionale PRO. Sempre per un periodo limitato, gli ospiti che posteranno durante il proprio soggiorno una foto sul canale Instagram/MoxyHotels assieme all’hashtag #atthemoxy riceveranno un voucher del valore di €5 da utilizzare per la colazione.
Cinque hotel Moxy apriranno in Europa entro la fine del 2015 a Monaco di Baviera, Berlino (2), Francoforte e Oslo. Moxy Hotels ha in programma di inaugurare 150 strutture nell’arco dei prossimi 10 anni.

Per informazioni www.marriott.com e  www.marriottnewscenter.com.

Stampa
Set
19

Nuovo volo EasyJet Roma-Vienna

easyJet, primo network di trasporto aereo in Europa, ha inaugurato la nuova rotta Roma Fiumicino – Vienna. Le due capitali sono collegate con 4 voli a settimana (lunedì, mercoledì, venerdì e domenica) in vendita a partire da 43,50 Euro per persona a tratta tutto incluso. 
La capitale austriaca rappresenta una novità per i passeggeri italiani di easyJet: è infatti la prima volta che la Compagnia vola verso questa destinazione dal nostro Paese. La nuova rotta è attraente sia per coloro che viaggiano per motivi di lavoro, sia per i passeggeri desiderosi di scoprire le attrazioni turistiche della capitale austriaca.
Vienna infatti è sede di importanti fiere di settore e di aziende di rilevanza internazionale, ma è anche la meta perfetta per un city break all'insegna della cultura e della gastronomia con un orario che permette inoltre di partire per il weekend di venerdì sera rientrando la domenica sera. Tutti i passeggeri potranno approfittare delle quattro frequenze settimanali per organizzare al meglio i propri spostamenti in base alle diverse esigenze di viaggio.
easyJet è presente con 8 aeromobili basati a Roma Fiumicino, seconda base italiana da cui serve 37 destinazioni in Italia, Europa e Medio Oriente. In ottobre, decolleranno anche i voli inaugurali che connetteranno la Capitale con Londra Luton, Marsiglia e Tenerife.

Stampa
Set
18

Prezzi degli hotel in aumento

Il prezzo medio pagato per una camera d’albergo nel mondo ha registrato un incremento del 4% nei primi 6 mesi del 2014, se rapportato con lo stesso periodo del 2013, segno del rinnovato slancio dovuto alla ripresa economica, in particolare in Europa , e della maggiore propensione dei consumatori europei ad aumentare la propria capacità di spesa.
L’Indice a livello globale nei primi 6 mesi del 2014 si è attestato a 115, 15 punti in più rispetto al momento del lancio nel 2004 e a soli 4 punti dal picco di 119 fatto registrare nella prima metà del 2007.
Johan Svanstrom, Presidente del brand Hotels.com, ha dichiarato: “Per l’industria dei viaggi l’inizio dell’anno è stato in generale promettente, grazie al consolidamento della domanda di viaggi sia leisure che business a livello internazionale . Di conseguenza, abbiamo il maggior tasso di incremento dall’inizio del 2012 e, per la prima volta, ci sono state due aree in cui gli indici HPI regionali hanno superato i livelli pre-crisi economica”.
America Latina e Caraibi hanno entrambi raggiunto risultati record; i Caraibi hanno registrato il maggiore incremento dell’Indice HPI, +6%, valore che ne fa il singolo Indice regionale più elevato finora mai documentato. L’America Latina ha proseguito la sua crescita del 2013, toccando il suo massimo semestrale.
Due aree hanno registrato una crescita dell’Indice del 5%. In primo luogo Europa e Medio Oriente, per i quali si tratta del massimo incremento registrato da sei anni a questa parte, in secondo luogo il Nordamerica, spinto in alto dai risultati provenienti dagli USA dove, secondo la Smith Travel Research, nel mese di giugno sono stati toccati i massimi livelli di occupazione alberghiera dell’intero secolo.
L’Indice è invece rimasto stabile in Asia e Pacifico. L’Asia in particolare continua ad essere particolarmente conveniente per i viaggiatori, mentre i visitatori diretti in Australia si sono potuti avvantaggiare della debolezza del dollaro australiano.

Stampa
Set
18

Ad ottobre il Movement Torino Music Festival

Movement Torino Music Festival, cugino italiano del leggendario Detroit Electronic Music Festival (DEMF), presenta con orgoglio la sua nona edizione con una straordinaria settimana di appuntamenti programmati a Torino fra il 24 ottobre e il 3 novembre 2014.
Dopo il successo del Kappa FuturFestival e le sue 35.000 presenze a luglio e dopo un’eccezionale estate con appuntamenti in Sardegna, a Zurigo e una vera e propria stagione estiva a Ibiza al DC10, il brand Movement non arresta la sua crescita e, già dal 29 settembre propone un ricco calendario di appuntamenti di presentazione del Festival.
Ancora una volta Movement Torino Music Festival, il Festival di musica elettronica più amato dagli italiani, presenta performance originali e il meglio dei talenti internazionali dell’elettronica per una esplorazione a 360° dei confini della musica elettronica.
Con questa nuova edizione si consolida lo stimolo creativo delle iniziative targate Movement: garantire al proprio pubblico una produzione di Intrattenimento Intelligente. Selezione artistica di alto profilo, location eccezionali, selezioni di qualità e attenzione ai temi ambientali. Anche nel 2014, infatti, Movement Torino Music Festival trasforma il territorio e la città appropriandosi di luoghi che diventano spazio per le molteplici rappresentazioni dell’elettronica contemporanea. Non solo: in collaborazione con importanti istituzioni culturali quali il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, il Politecnico e il Museo del Risparmio il programma del Festival prevede incontri, seminari e approfondimenti capaci di completare, anche di giorno, la grande esperienza degli appassionati di cultura contemporanea.
Stellare, come ogni anno, il cartellone artistico. Sui due palchi dell’Oval del Lingotto si alterneranno i live di artisti come Blawan & Karren e i dj set di Ellen Allen, BLTS (Davide Squillace, Matthias Tanzman, Martin Buttrich), Joseph Capriati, Chris Liebing, Scream, Steffy, Timo Mass, Maceo Plex, Gardens of God's, Barnt, Kerri Chandler e molti altri ospiti da annunciarsi. Non mancheranno, naturalmente, i molti artisti locali che da anni il Festival sostiene e propone, Lollino, Jus a Mood, Gandalf, Say Yeah Crew e Rudemates.
Per il terzo anno consecutivo Movement Torino Music Festival ha ricevuto – unico format d’intrattenimento nel suo genere in Italia - la medaglia di rappresentanza della Presidenza della Repubblica per gli alti meriti culturali culturali.