La Gacilly, culla del benessere

La Gacilly, culla del benessere

Testo e foto di Sonia AnselmoLA GLACILLY - Il giallo e il rosso dell'immensa gigantografia si specchiano nell'acqua antistante, creando un gioco di luci e colori d'effetto. Tutto in questo borgo della Bretagna è…

Tuscia, terra generosa

Tuscia, terra generosa

Testo e foto di Sonia AnselmoBOLSENA - Il grano ondeggia nella brezza e crea un panorama suggestivo, tra filari di viti, alberi da frutto e ulivi. La Tuscia è una terra generosa in molti…

Creta, olio d'oliva, miele  e raki

Creta, olio d'oliva, miele e raki

Testo e foto di Sonia AnselmoCHANIA - Sapori decisi e forti, ma anche tanto dolce. Terra di contrasti, tra mare e monti, Creta porta la sua caratteristica principale anche in cucina con piatti intensi…

Saint Malo, spirito avventuriero

Saint Malo, spirito avventuriero

Testo di Sonia AnselmoSAINT MALO - Ha la capacità di entrare nel cuore e non lasciarlo più. Il ricordo può essere ingentilito dal tempo, ma quando si ha la possibilità di ritornarci, magari dopo…

Con Dante a spasso per Firenze

Con Dante a spasso per Firenze

Testo e foto di Maria Luisa Bruschetini FIRENZE - Dante, Chi? 2015 il Sommo Poeta compie 750 anni e Firenze ha varato una lunga festa di buon compleanno, che si concluderà il 28 Dicembre…

Il giardino delle meraviglie di Peradeniya

Il giardino delle meraviglie di Peradeniya

Testo e foto di Annarosa TosoPERADENIYA - Si chiama Royal Botanic Gardens e l’inizio della sua storia risale al 1371 quando King Wickramabahu III ascese al trono del paese e sistemò la sua corte sulle rive del…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.
Stampa
Set
25

Nuovo percorso per collegare il museo Van Gogh con l'Hermitage Amsterdam

Il percorso, che inizia sulla piazza dei musei (Museumplein) e termina all’Hermitage Amsterdam, è stato ideato dall’artista Henk Schut per accompagnare i visitatori verso la sede temporanea del museo Van Gogh presso l’Hermitage di Amsterdam. Un filo rosso, posizionato a cinque metri di altezza segue il percorso di 2,2 chilometri, collegando fisicamente il museo Van Gogh con l’Hermitage. Il percorso dura una trentina di minuti e ha lo scopo di stimolare i sensi  dei visitatori durante il loro cammino attraverso immagini virtuali, sound art e testi ispirati alle lettere di Van Gogh (1853-1890). Il tragitto sarà percorribile a partire dal 29 settembre, data in cui verrà spostata temporaneamente  parte della collezione del  Van Gogh Museum presso l’Hermitage di Amsterdam. La presentazione “Vincent”  illustra l’appassionante ricerca compiuta dal pittore nel corso del suo sviluppo artistico. Nell’arco di dieci anni, l’autodidatta Van Gogh si trasformò da principiante in un vero artista con uno stile proprio e spiccatamente originale a cui tuttora deve la sua fama in tutto il mondo. La presentazione nell’Hermitage Amsterdam mostra questa evoluzione esponendo circa 75 importanti dipinti, una selezione di lettere, opere su carta e oggetti provenienti dalla collezione del Van Gogh Museum. Capolavori come Girasoli (1889), La camera da letto (1888), Ramo di mandorlo in fiore (1890), I mangiatori di patate (1885) e La casa gialla (1888), insieme a opere meno note, illustrano la carica innovativa della sua pittura alla luce dei temi che l’artista stesso predilesse. 

Per informazioni www.holland.com

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare la navigazione del sito e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, leggi la nostra politica sulla privacy.

Se continui la tua navigazione di questo sito, significa che stai accettando i cookies in esso contenuti.

Info