Nuovo percorso per collegare il museo Van Gogh con l’Hermitage Amsterdam

Il percorso, che inizia sulla piazza dei musei (Museumplein) e termina all’Hermitage Amsterdam, è stato ideato dall’artista Henk Schut per accompagnare i visitatori verso la sede temporanea del museo Van Gogh presso l’Hermitage di Amsterdam. Un filo rosso, posizionato a cinque metri di altezza segue il percorso di 2,2 chilometri, collegando fisicamente il museo Van Gogh con l’Hermitage. Il percorso dura una trentina di minuti e ha lo scopo di stimolare i sensi  dei visitatori durante il loro cammino attraverso immagini virtuali, sound art e testi ispirati alle lettere di Van Gogh (1853-1890). Il tragitto sarà percorribile a partire dal 29 settembre, data in cui verrà spostata temporaneamente  parte della collezione del  Van Gogh Museum presso l’Hermitage di Amsterdam. La presentazione “Vincent”  illustra l’appassionante ricerca compiuta dal pittore nel corso del suo sviluppo artistico. Nell’arco di dieci anni, l’autodidatta Van Gogh si trasformò da principiante in un vero artista con uno stile proprio e spiccatamente originale a cui tuttora deve la sua fama in tutto il mondo. La presentazione nell’Hermitage Amsterdam mostra questa evoluzione esponendo circa 75 importanti dipinti, una selezione di lettere, opere su carta e oggetti provenienti dalla collezione del Van Gogh Museum. Capolavori come Girasoli (1889), La camera da letto (1888), Ramo di mandorlo in fiore (1890), I mangiatori di patate (1885) e La casa gialla (1888), insieme a opere meno note, illustrano la carica innovativa della sua pittura alla luce dei temi che l’artista stesso predilesse. 

Per informazioni www.holland.com

Lascia un commento