Bretagna, tra ostriche e gallettes

Bretagna, tra ostriche e gallettes

Testo e foto di Sonia AnselmoCANCALE - Ostriche, ostriche e ancora ostriche. Tonnellate di molluschi appena presi dall'acqua, da gustare al mercato o sui banchi dei pescatori così direttamente, con una goccia di…

Rennes, gioiosa e colorata

Rennes, gioiosa e colorata

Testo e foto di Sonia Anselmo RENNES - Il sabato è un giorno speciale a Rennes. Le vie del centro si riempiono di colori e profumi, in una gioia per gli occhi e per…

Lituania tra natura e città storiche

Lituania tra natura e città storiche

Testo di Luca TrambustiVILNIUS - Delle tre repubbliche baltiche la Lituania è quella più meridionale, la più agricola e rurale e quindi con paesaggi naturali più dolci e meno selvaggi, con una buona copertura…

Versatile Innsbruck

Versatile Innsbruck

Testo di Eva VallarinINNSBRUCK - Scarponi da montagna o look elegante? Se la destinazione è Innsbruck si dovrà prevedere una valigia più grande per contenere tutto. La capitale delle Alpi è un centro di…

Parco dei Vulci, a casa degli Etruschi

Parco dei Vulci, a casa degli Etruschi

Testo e foto di Sonia Anselmo VULCI - Il sole picchia senza pietà sui resti antichi, sui campi e sulle mucche al pascolo. Fa davvero caldo l'estate a Vulci, antica città etrusca, oggi un parco naturalistico…

Vivace e colorata Chania

Vivace e colorata Chania

Testo e foto di Sonia Anselmo CHANIA - Il porto veneziano si accende di mille luci di notte, tra locali e bar. L'atmosfera è vivace ed elettrica. Di giorno, invece i piccoli batteli si muovono nelle…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.
Stampa
Set
25

Nuovo percorso per collegare il museo Van Gogh con l'Hermitage Amsterdam

Il percorso, che inizia sulla piazza dei musei (Museumplein) e termina all’Hermitage Amsterdam, è stato ideato dall’artista Henk Schut per accompagnare i visitatori verso la sede temporanea del museo Van Gogh presso l’Hermitage di Amsterdam. Un filo rosso, posizionato a cinque metri di altezza segue il percorso di 2,2 chilometri, collegando fisicamente il museo Van Gogh con l’Hermitage. Il percorso dura una trentina di minuti e ha lo scopo di stimolare i sensi  dei visitatori durante il loro cammino attraverso immagini virtuali, sound art e testi ispirati alle lettere di Van Gogh (1853-1890). Il tragitto sarà percorribile a partire dal 29 settembre, data in cui verrà spostata temporaneamente  parte della collezione del  Van Gogh Museum presso l’Hermitage di Amsterdam. La presentazione “Vincent”  illustra l’appassionante ricerca compiuta dal pittore nel corso del suo sviluppo artistico. Nell’arco di dieci anni, l’autodidatta Van Gogh si trasformò da principiante in un vero artista con uno stile proprio e spiccatamente originale a cui tuttora deve la sua fama in tutto il mondo. La presentazione nell’Hermitage Amsterdam mostra questa evoluzione esponendo circa 75 importanti dipinti, una selezione di lettere, opere su carta e oggetti provenienti dalla collezione del Van Gogh Museum. Capolavori come Girasoli (1889), La camera da letto (1888), Ramo di mandorlo in fiore (1890), I mangiatori di patate (1885) e La casa gialla (1888), insieme a opere meno note, illustrano la carica innovativa della sua pittura alla luce dei temi che l’artista stesso predilesse. 

Per informazioni www.holland.com

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare la navigazione del sito e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, leggi la nostra politica sulla privacy.

Se continui la tua navigazione di questo sito, significa che stai accettando i cookies in esso contenuti.

Info